Total Pageviews

Search: This Blog, Linked From Here, The Web, My fav sites, My Blogroll

19 April 2009

Pc cabinets (chassis, cases, telai) & Power supplies(alimentatori)

Chassis di qualità


A differenza del resto dei componenti che costituiscono un PC il telaio è la parte fondamentale che potrebbe durare finché dura il formato della motherboard ATX nelle varie salse (ossia una vita). Questo fatto ci suggerisce che dobbiamo sceglierlo con cognizione di causa.

I componenti hardware da installare forniscono prestazioni elevate e richiedono
spazio e raffreddamento adeguati. Il telaio ideale è quindi in formato mid-tower o meglio full-tower, predisposto per l’installazione di ventole aggiuntive (sia sul frontale che sulla paratia laterale) in base all’hardware specifico installato. Quando possibile scegliete ventole a basso rumore. Optate per un modello con un ampio spazio di manovra se intendete procedere voi stessi all’assemblaggio:
  • i collegamenti sono numerosi visto che anche le schede grafiche richiedono un’alimentazione dedicata; meglio quindi non trovarsi costretti con lo spazio.
Preferite infine i modelli con un pannello frontale dotato non solo delle porte Usb e dei jack audio, ma anche dei connettori eSata e Firewire. Chi ama partecipare ai Lan Party apprezzerà inoltre la presenza di due comode
maniglie, progettate per rendere più pratico il trasporto del sistema.

Uno chassis bisogna sempre cercare di coniugare nella migliore maniera possibile due elementi che sembrano essere di fondamentale importanza:
  • le scelte estetiche e quelle funzionali. Questi due aspetti, pur non essendo legati indissolubilmente tra loro, contribuiscono a formare un’opinione sul prodotto, e devono essere valutati nella migliore maniera possibile. Il criterio di tale valutazione non è però univoco. Mentre le scelte funzionali,la qualità costruttiva e la disposizione dei componenti interni sono valutabili oggettivamente, l’estetica è qualcosa di personale e soggettivo, che porta spesso a esprimere pareri discordanti.

Cooler Master HAF 932

Cooler Master è' uno dei marchi di rilievo nel settore dei chassis. Ho visto di presenza il loro nuovo modello HAF 932 da 143,99€ Iva inclusa (prezzo listino nel mercato già si vende a €124.70 o addirittura a € 71.52 per chi conosce il polacco come si vede qui)

L’HAF (vuol dire High Air Flow) 932 è un buon esempio di quanto appena detto; il telaio si caratterizza per un’ottima qualità complessiva delle soluzioni tecniche adottate rispetto al suo prezzo. Il case si presenta con un design che non si può certamente definire sobrio ma che, nella sua particolarità, potrebbe piacere a molti (a me piace parecchio).

Uno sguardo all’interno dell’HAF permette di apprezzare l’ottimo impegno messo da Cooler Master nella realizzazione del dispositivo; non appartenendo alla fascia più alta del mercato questo case è realizzato in acciaio e non con il più leggero (e costoso) alluminio. Il peso complessivo ne risente in maniera negativa (ben 13 i suoi kg), ma la solidità strutturale è garantita. La paratia laterale integra una piccola finestra in plexiglas nella parte alta, una ventola da 230 mm in quella centrale e delle feritoie nella zona più vicina ai
dischi rigidi.

L’interno offre ottime soluzioni per la gestione degli spazi e dei componenti:
senza l’ausilio di alcuno strumento è possibile installare fino a sei i dispositivi
da 5,25”e cinque da 3,5”, per il raffreddamento dei quali è utilizzata una ventola da 230 mm di diametro, con illuminazione a Led rossi, che fornisce una portata d’aria notevole contestualmente a un’ottima silenziosità operativa. Una ventola molto simile, uguali dimensioni e prestazioni ma senza Led, è invece
posizionata nella zona più alta del telaio, con compiti di estrazione dell’aria
calda. L’ultima ventola presente, un modello da 140 mm di diametro, si trova a fianco delle porte posteriori della scheda madre. Tutte le ventole adottano quindi formati non standard, ma l' iniziale preoccupazione, ovvero quella di non poter sostituire le ventole proprietarie di Cooler Master in caso di rottura, non si è rivelata fondata: in ogni posizione del case sono infatti presenti anche fori per il montaggio di modelli classici da 120 mm

L’HAF, date le dimensioni, offre vaste possibilità di scelta della configurazione
interna dei componenti. In particolare, grazie a supporti doppi, è possibile collocare l’alimentatore sia nella parte bassa sia in quella alta, o configurare un sistema di raffreddamento a liquido con un radiatore biventola interno senza problemi.

Interessanti le altre soluzioni adottate, come un’apertura sul retro della scheda madre per la sostituzione rapida del dissipatore Cpu, o aperture speciali tra le pareti interne adatte a migliorare il cablaggio interno “nascondendo” i cavi non necessari.

Gran bel case quindi.Presenta un nuovo sistema di tasti a pressione per un rapido fissaggio dei dispositivi da 5.25'' oltre a slitte per una semplice gestione degli HDD. Ci faccio un pensierino fra un po di tempo ;-)

Dimensioni: (LxAxP): 23 x 54,5 x 57,5 cm
Peso: 13,2 Kg
Numero slot da 5,25”: 6
Numero slot da 3,5”: 5
Numero ventole: 3 x 23 cm e 1 x 14 cm

Per un occhiata alle immagini nel sito in italiano oppure qui

No comments:

Post a Comment